Progetto – Descrizione

La Tunisia ha conosciuto da più di venti anni una penuria d’acqua che diventa sempre più grave. In effetti, con 460 m3 per abitante e per anno, la Tunisia è sotto la soglia della povertà idrica (<1000 m3/habitant/an).

Questa situazione minaccia le aziende agricole in termini di quantità e qualità con l’aumento del rischio di scomparsa di alcune colture e con un calo dei redditi degli agricoltori.

Di fronte a questa minaccia, il progetto Efficienza e Valorizzazione dell’Acqua Irrigua attraverso azioni pilota in Sicilia e Tunisia, EVE, gestito dall’Istituto per la Cooperazione Universitaria, si presenta come un progetto di cooperazione transfrontaliera finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma ENI CT Italia Tunisia 2014-2020 con l’obiettivo di offrire soluzioni tecnologiche innovative per il recupero delle Acque Non Convenzionali, ENC (acque salmastre e trattate) per l’irrigazione e rafforzare le competenze tecniche dei diversi attori del settore agricolo.